Escursioni

Escursione sull'Etna
Funivia dell'Etna

L’escursione sull’Etna, una delle principali attrazioni turistiche non solo della Sicilia ma anche dell’Italia, è consigliata a tutti i turisti. Il vulcano è agevolmente raggiungibile attraverso le strade provinciali provenienti da Nicolosi e Zafferana. Il punto di partenza è fissato a quota 1.923 (Nicolosi NordRifugio Sapienza), da dove con una moderna telecabina realizzata dal gruppo Leitner si raggiunge in pochi minuti quota 2.500 circa (in alternativa il percorso viene effettuato in fuoristrada) e da qui ha inizio il secondo tratto dell’escursione con speciali mezzi fuoristrada Unimog Mercedes-Benz, che condotti da esperti autisti portano fino alle zone crateriche autorizzate.

SCARICA LA BROCHURE DELL'ESCURSIONE SULL'ETNA

Caltagirone – Piazza Armerina (durata 8 ore)
Partenza ore 08.30

Terra ricca di argilla, Caltagirone è conosciuta nel mondo per la produzione artigianale della ceramica che ancora oggi impegna centinaia di artigiani.. Una miriade di negozietti anima le stradine della città esponendo i prodotti tipici di questa antica arte: mattonelle, candelieri, fischietti, piatti, albarelli, vasi. Tra gli edifici color ocra si innalzano le chiese, i campanili barocchi e la splendida Villa comunale, giardino pubblico tra i più eleganti di Italia. Tradizionalmente l'elemento di maggiore richiamo turistico per la città è la scenografica scalinata: centoquarantadue gradini che collegano la città alta alla città bassa. Le alzate di ogni gradino furono rivestite con mattonelle in maiolica, in un tripudio di motivi geometrici, antropomorfici e fitomorfici. Proseguimento per Piazza Armerina e visita della Villa Romana del Casale dichiarata Patrimonio Universale grazie ai suoi splendidi mosaici policromi perfettamente conservati che illustrano scene di caccia e di svago, episodi mitologici e raffigurazioni storiche.

  • Pranzo presso un ristorante locale
  • Escursione garantita per un minimo di 3 persone
  • Quota individuale di partecipazione € 80.00 (da 4 a 8 persone in minibus)
  • Quota individuale di partecipazione € 90.00 (3 persone in auto)
  • Inferiore a 3 persone quotazione su richiesta
  • Servizio guida turistica su richiesta
SCARICA IL PDF
Taormina – La storica perla del turismo isolano (durata 6/8 ore)
Partenza ore 08.30

Visita dell’affascinante Teatro Greco-Romano che creato dai greci nel III secolo a. C. e successivamente modificato dai romani. Dopo quello di Siracusa è il teatro più grande di origine greca dell’intera Sicilia. Blocchi di pietra di Taormina (simili al marmo) si trovano sotto la scena, tipico modo di costruire dei greci. I romani nei secoli successivi cominciarono la loro opera di ristrutturazione e ampliamento per le quali ci vollero una decina di anni. Il Palazzo Corvaja sorse sull'antico foro romano, la piazza dell'antica Tauromenion. Il nucleo originario del Palazzo era una torre realizzata dagli arabi tra il 902 e il 1079. L'Odeon che era un piccolo teatro destinato alle rappresentazioni musicali e letterarie. Possibilità di proseguire con un’indimenticabile passeggiata lungo il corso, arricchita dalla possibilità di acquistare prodotti dell’artigianato di tutta l’Isola: preziosi merletti, gioielli di corallo, manufatti in ferro battuto e ceramica, dolci e conserve ed altro ancora. Pranzo in ristorante con menu turistico.

  • Escursione garantita per un minimo di 3 persone.
  • Quota individuale di partecipazione € 80.00 (da 4 a 8 persone in minibus)
  • Quota individuale di partecipazione € 90.00 (3 persone in auto)
  • Inferiore a 3 persone quotazione su richiesta
  • Ingresso al Teatro Greco Romano Biglietto singolo intero: 8,00 €
  • Pranzo facoltativo € 20.00 (menu turistico)
SCARICA IL PDF
Noto - Ragusa – Modica (durata 8 ore)
Partenza ore 08.30

Capitale del Barocco siciliano, dove si può ammirare la Cattedrale e i Palazzi che adornano il corso principale. Proseguimento per Ragusa , il cui centro storico “Ibla” rimane una delle testimonianze più importanti del Barocco in Sicilia. Degustazione di prodotti tipici dell’Isola nella suggestiva Piazza Duomo con la barocca Chiesa di San Giorgio il cui portale è uno dei simboli della città di Ragusa, unico sopravvissuto al terremoto del 1693 dall'antica e originaria chiesa. Chiesa di Santa Maria dell'Itria della quale colpisce immediatamente la splendida cupola colorata e le sue antiche origini. Visita dell’antico giardino di Siracusa, oggi parte dei Giardini Pubblici della città, decorati per metà in stile italiano e per l'altra metà in stile inglese. Nel loro interno sono presenti tre chiese medievali ed una splendida vista sulla valle dell'Irminio. Si prosegue per Modica che possiede molte bellezze storico – artistiche. Tra quelle che meritano di essere viste ricordiamo: la chiesa di S. Giorgio, splendido esempio di barocco siciliano, distrutta dagli Arabi e ricostruita in epoca normanna. La chiesa di S.Maria di Betlemme originaria del '400, è posta lungo il Corso a "Modica Bassa",. Sul Corso potete visitare anche la chiesa di S.Pietro, del '300, con scalinata decorata con 12 statue di Apostoli. Ricordiamo anche il Convento dei Mercenari, costruito nell'800, che oggi accoglie il Museo Civico e il Museo Ibleo. Accanto al Convento si trova la chiesa di S. Maria delle Grazie, costruita nel 1600. A "Modica Alta" possiamo visitare la Cattedrale di S. Giovanni con il suo campanile alto quasi 500 mt. Numerosi sono i Palazzi signorili, degni di nota, tra i più belli ricordiamo il Palazzo De Leva, con bellissimo portale arabo - normanno; il Palazzo Polara, in stile barocco, abbellito da una scalinata.

  • Escursione garantita per un minimo di 3 persone
  • Quota individuale di partecipazione € 80.00 (da 4 a 8 persone in minibus)
  • Quota individuale di partecipazione € 100.00 (3 persone in auto)
SCARICA IL PDF
Gole dell'Alcantara (durata 8 ore)
Partenza ore 08.30

La passeggiata dell’Alcantara – Trakking fluviale: questo percorso prevede una passeggiata lungo il sentiero Eleonora, prati e sentieri che costeggiano il tratto di fiume verso valle, con affacci panoramici e punti relax. Discesa al Fiume tramite la scala panoramica immersa nella macchia fluviale. Con le salopettes, fornite in dotazione, si percorre un tratto a valle e dopo si risale il Fiume, tra rocce laviche e cascatelle, fino all’ingresso delle Gole. Ritorno tramite ascensori. Non adatto ai minori di anni 12. Durata 1 ora circa. Degustazione di prodotti tipici che comprende i seguenti assaggi: bruschettine con olio di oliva Dop Valdemone, patè di prodotti agro alimentari della Valle accompagnati da salumi e formaggi locali, degustazione di marmellate di agrumi della valle e miele, liquori e creme in cialda, spremuta di arancia.

  • Escursione garantita per un minimo di 3 persone.
  • Quota individuale di partecipazione € 105.00 (da 4 a 8 persone in minibus)
  • Quota individuale di partecipazione € 115.00 (3 persone in auto)
  • Inferiore a 3 persone quotazione su richiesta
  • Percorsi e degustazioni inclusi
SCARICA IL PDF
Sulle Orme del Commissario Montalbano
Scicli - Punta Secca - Marina di Ragusa

Distesa all’ombra di tre colline, incastrata tra le cave di Santa Maria La Nova e di San Bartolomeo, si sviluppa Scicli: incantevole cittadina barocca. Un dedalo di strette vie nascondono palazzi e chiese di impagabile bellezza in un centro storico intimo e raccolto, considerato una perla barocca. Una bellezza riconosciuta anche dall'Unesco che, nel 2002, l’ha inserita nella lista dei Patrimoni dell’Umanità. In alto la chiesa di San Matteo domina Scicli ricordando il passato di città fortificata arroccata sul colle. Nel grazioso comune barocco vengono girate molte scene della fiction. Si trovano qui il commissariato e l'ufficio del commissario, la stanza del questore di Montelusa, la Mannara, il lungomare di Marinella e molti altri luoghi. Qui l'immaginaria Vigata diventa realtà! Scicli è una tappa imperdibile nel sudest siciliano, offre al viaggiatore curioso un centro urbano da scoprire, pittoresche architetture, un azzurro e millenarie tradizioni che oggi si manifestano nella cucina, nelle feste e nello spirito degli abitanti. Proseguiamo per Punta Secca, a soli 5km da Marina Di Ragusa, dove è ubicata la Casa di Montalbano, il ristorante Enzo a mare e il mare dove il commissario ama nuotare. Punta Secca è la frazione balneare più nota di Santa Croce Camerina, un piccolo borgo marinaro è chiamato dagli abitanti «'a sicca» per una caratteristica scogliera che corre a pelo d'acqua e che si sviluppa davanti la spiaggia di levante. Il borgo di pescatori affacciato sul mar Mediterraneo è una meta molto amata dai turisti. Gran parte della notorietà del piccolo borgo è dovuta alla fiction “Il Commissario Montalbano”.

  • Escursione garantita per un minimo di 3 persone.
  • Quota individuale di partecipazione € 90.00 (da 4 a 8 persone in minibus)
  • Quota individuale di partecipazione € 100.00 (3 persone in auto)
  • Inferiore a 3 persone quotazione su richiesta
  • Ingressi esclusi
  • Pranzo facoltativo € 20.00 (menu turistico)
SCARICA IL PDF

Noto - Oasi di Vendicari - Marzamemi
Inizio Escursione ore 9.00

Prima tappa NOTO, capitale del Barocco siciliano, dove si può ammirare La Chiesa di San Domenico fra le più importanti e meglio conservate testimonianze del barocco netino. Venne edificata come chiesa conventuale dei Padri Domenicani, presenti già in Noto antica, ad opera dell’architetto Rosario Gagliardi, fra il 1703 ed 1727. La cattedrale di San Nicolò è il luogo di culto cattolico più importante della città di Noto, nonché sede vescovile dell’omonima diocesi, inSicilia. È ubicata sulla sommità di un’ampia scalinata, sul lato nord di piazza Municipio (area domus-ecclesiae), ed è dedicata a san Nicolò, vescovo di Mira Palazzo Nicolaci di Villadorata dai balconi esuberanti, con mensole fantasiose a forma di putti, cavalli, sirene e leoni e figure grottesche tra cui spicca, al centro, un personaggio dalle fattezze tipicamente mediorientali (naso camuso e labbra grosse. Si prosegue verso la Riserva naturale orientata Oasi Faunistica di Vendicari sita tra Noto e Marzamemi. La riserva di Vendicari è una zona umida costiera che si estende a sud di Siracusa. Tra incantevoli spiagge dalla sabbia finissima e grandi pantani d'acqua salmastra rappresenta un'oasi faunistica tra le più importanti d'Italia, terreno di approdo per migliaia di uccelli migratori in rotta per l'Africa, come i Fenicotteri e gli Aironi. Molte anche le specie botaniche, che crescono sulle dune e le scogliere, ormai rare in altre zone dell'isola. All’interno della Riserva la storia umana mostra una lunga permanenza. Vi sono diversi insediamenti archeologici e architettonici che testimoniano la vita dell’uomo in questi luoghi sin dall’epoca greca. È possibile trovare infatti le tracce di vasche-deposito di un antico stabilimento per la lavorazione del pesce di età ellenistica, accanto alle quali si è scoperta anche una piccola necropoli. Proseguimento per Marzamemi e visita del Borgo.

  • Escursione garantita per un minimo di 3 persone.
  • Quota individuale di partecipazione € 80.00 (da 4 a 8 persone in minibus)
  • Quota individuale di partecipazione € 90.00 (3 persone in auto)
  • Inferiore a 3 persone quotazione su richiesta
  • Ingressi esclusi
  • Servizio Guida su richiesta
  • Pranzo facoltativo € 20.00 (menu turistico)
SCARICA IL PDF
Escursioni in Barca
Tour dell'isola di Ortigia con visita alle grotte marine e snorkeling
Escursione in Veliero a Siracusa
Vivi un’esperienza indimenticabile…
Un ottimo aperitivo al tramonto, a bordo di un veliero
Da € 35,00
Info e ticket alla reception +39.3206078470 - +39.3495210733

SCARICA IL PDF
Translate »